Si sa, quando facciamo il Jamboree On The Air con gli Scout le emozioni sono assicurate.
Quest'anno non fa eccezione anche se la manifestazione è stata svolta in tono minore rispetto al passato.
Prima emozione: appena iniziata la prolusione del presidente YOJ uno scout ha detto: "io lo conosco quello li!" indicando la foto di Romano. "sta vicino al mi' nonno!"
Si, bisognerebbe avere più visite in sezione, cosicché visti e giudicati dagli altri potremmo capire e apprezzare meglio la nostra semplice storia. Anche tenere la bandiera e con decoro, a noi parrebbe scontato ma chi ci vede ogni tanto VEDE con i suoi occhi.
Altra emozione: quando ho battuto il mio nome con il tasto in CW, uno scout ha detto, con un tempo di reazione di 1 gnomosecondo, "alessandro".
L'ho guardato tra il divertito e l'incredulo, perchè lo scout ha visto a malapena le lettere sul suo vademecum delle giovani marmotte.
E poi ha specificato "non le ho prese tutte ma solo alcune lettere e ho capito che era il tuo nome." Ha gia la malizia da dx'er, speriamo che non si dimentichi che "deve" diventare un OM! Non è il nipote di Renzo NZR, ma potrebbe esserlo honoris causa! uno così meriterebbe la patente esente esami.
E via così con piccoli episodi che ci ricordano che purtroppo stiamo invecchiando.
Infine tornando a casa ho raccontato a Santippe delle torte di Franca. "Lei ha certamente il forno termoventilato, se lo avessi anch'io sai quante torte di mele ti farei...." è stato il suo commento, cinguettando ingelosita. Ecco, ora le emozioni son tornate alla normalità. Ciao Franca e 73 a tutti
AGZ